Scrivimi

Se davvero la sofferenza impartisse lezioni, il mondo sarebbe popolato da soli saggi. E invece il dolore non ha nulla da insegnare a chi non trova il coraggio e la forza di starlo ad ascoltare.

Sigmund FreudNeurologo, Psicoanalista e Filosofo

Perchè narrarsi

Perché l’invito a raccontare la vostra Futura?

Perché la parola cura. Scrivere è una fotografia emotiva. È noto che fuggire dalle emozioni spiacevoli nel tempo genera disagio, mentre l’espressione emotiva regola l’entità dell’ansia. In tal senso in molte situazioni complesse che la vita ci propone, la scrittura ha valore terapeutico. Scrivere implica dare forma al proprio mondo interiore con un lessico personale e unico.

Raccontare è come un’impronta psichica di emozioni e sentimenti. E’ osservarsi, è recuperare un fatto intimo, è dare forma e voce alle sensazioni, è agevolare la consapevolezza e la conoscenza di se stessi. La malattia è un’incrinatura emotiva e la narrazione può essere “uno dei modi” per saldare insieme questa frattura.

Vuoi raccontarti?

Scrivimi